Seggiolini anti abbandono il 6 marzo 2020 parte l’obbligo

Seggiolini anti abbandono firmato il decreto parte l'obbligo

seggiolini anti abbandono

Seggiolini anti abbandono: un aiuto per i bambini, un segnale sonoro per i conducenti.  Sono seggiolini dotati di un dispositivo connesso al telefonino; se hai già un seggiolino puoi anche acquistarlo separatamente e montarlo sul tuo.
Se la macchina è spenta e il dispositivo percepisce la presenza del bambino, manda immediatamente un segnale sonoro per attirare l’attenzione del conducente. Maggiore sicurezza è data dal fato che il dispositivo invia automaticamente un sms ad almeno tre dei numeri di telefono che hai fornito durante l’installazione.

La legge sui seggiolini anti abbandono

Negli ultimi anni sono stati tanti i fatti di cronaca in cui bambini sono stati lasciati in auto. Si parla di “amnesia dissociativa”, un fenomeno che può colpire chiunque, soprattutto in un periodo di forte stress come quello che vivi durante i primi anni di vita dei figli.
L’esigenza di una tutela ha spinto il Parlamento ad approvare la L. 117 del 2018 , che modifica dell’art. 172 del Codice della Strada e prevede l’obbligo di utilizzare un dispositivo “per prevenire l’abbandono del bambino quando:
– ha un’ età inferiore ai 4 anni
–  risiedi in Italia.
Dopo una lunga attesa è giunto il decreto del 7 ottobre 2019  Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che identifica le caratteristiche tecniche e definisce le sanzioni in caso di mancata ottemperanza .

La legge è entrata in vigore

La legge 117 del 18 è entrata in vigore il 27 ottobre 2018, dopodiché il ministero ha emanato il decreto con le norme tecniche che entrerà in vigore il 7 novembre 2019. Ma non c’è fretta per mettersi in regola con la nuova legge: l’obbligo di utilizzo del dispositivo scatta dal 6 marzo 2020!
E’  previsto un bonus da 30,00 euro per favorire la sostituzione di quei dispositivi che non sono conformi alla normativa.

Sanzioni

Le sanzioni previste per chi non utilizza il dispositivo per seggiolini anti abbandono sono:
– multa da 83 a 333 euro
– perdita di 5 punti dalla patente.
Se il conducente commette lo stesso errore per almeno due volte nel giro di due anni, si aggiunge la sanzione accessoria della sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.

GRAZIE DI AVER LETTO L’ARTICOLO

Abbiamo realizzato questo scritto perché ci occupiamo di minori tutto tondo!
Lo studio è a tua disposizione per fornire ogni consulenza in materia di ogni tuo diritto.
Chiama adesso per prendere contatti e, se ti saremmo piaciuti, staremo al Tuo fianco per risolvere insieme il Tuo problema 055353399 o via chat 3939182114

 

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

WhatsApp chat