USUFRUTTO quale spesa spetta al proprietario e quale a te?

USUFRUTTO quale spesa spetta al proprietario e quale a te?

USUFRUTTO un diritto reale

Usufrutto:  cioè uso e fruisco di un bene senza che sia mio,  ma come se fosse mio!
E’ il peso più grande che si possa imporre alla proprietà infatti è vero che il bene resta tuo ma non ne puoi usare e non ne puoi raccogliere i frutti;  inoltre devi provvedere a pagare parte delle imposte e ad effettuare tutte  le opere per il suo mantenimento.
E’ un diritto che spesso i coniugi stabiliscono l’uno per l’altro in caso di morte, o i figli  a favore dei genitori per la durata della loro vita. Oppure il testatore, che destina un bene a un erede, può vincolarlo con  un usufrutto temporaneo  “finché non compirà 21 anni”.

DURATA dell’USUFRUTTO e  regole

La durata è variabile, nel senso che può essere limitata nel tempo. 5, 10, 15 anni come indicato nel titolo costitutivo o per tutta la vita dell’usufruttuario.Alla morte di questi,  il “nudo proprietario”,  riacquista tutti i diritti, si dice che si riunisce al bene.
L’istituto è regolato agli art. 981   CC  e seguenti in maniera molto dettagliata. Sono regolate le migliorie, il raccolto, le addizioni e molto altro; essendo un istituto che deriva dal diritto romano il suo utilizzo si perde nel tempo.

COME SI DIVENTA USUFRUTTUARI

Lo diventi per legge USUFRUTTO LEGALE (es.: nel vecchio di ritto di famiglia il coniuge superstite aveva il 50% dell’usufrutto sui beni) oppure per scelta: contratto, testamento, o per ususcapione.  E’ un diritto che si può esercitare su beni mobili e immobili,  l’importante è che siano infungibili e inconsumabili, cioè che con l’uso non si consumino; altrimenti si tratta di “quasi usufrutto”. La costituzione del diritto deve avere forma scritta e si riguarda gli immobili anche pubblica.

QUALE SPESA SPETTA AL PRORIETARIO?

TASSE: 
L’usufruttuario deve pagare avendo riguardo ai beni immobili : IMU, TARI, TASI se occupa l’immobile 
PROPRIETARIO: IPREF relativa al diritto di proprietà.
SPESE: 
L’usufruttuario solo l‘ordinaria manutenzione
PROPRIETARIO tutte le spese straordinarie “se le opere eseguite hanno inciso sulla struttura, sulla sostanza e sulla destinazione dell’immobile” mentre sui beni mobili quelle necessarie alla loro conservazione  e uso.

GRAZIE DI AVER LETTO L’ARTICOLO

Abbiamo realizzato questo scritto nella settimana dedicata alla proprietà immobiliare e ai pesi che possono gravarla.
Lo studio è a tua disposizione per fornire ogni consulenza in materia di tutela dei tuoi diritti  di proprietà o di diritti reali,
Chiama adesso e  parliamone insieme  055353399 o via chat 3939182114

 

 

Scrivi un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

WhatsApp chat